Superflash di Intesa San Paolo

Audio e video infoteinment nelle filiali Superflash, la banca a misura di giovani

Cliente

Superflash - Intesa San Paolo

Data

July 2013

Settori

Banking e Corporates,

Soluzioni tecnologiche

Digital Signage, Radio in-store,

Superflash, il nuovo concept di banking dedicato agli “under 36”, grazie al digital signage e la in-store radio crea nuovi modelli di comuncazione per la millenia generation

Intesa San Paolo lancia “Superflash”, una linea specifica di prodotti e servizi bancari e finanziari dedicati alla clientela giovane (18-35 anni).

Nel 2011, Intesa San Paolo apre i Flagship Stores “Superflash”, filiali dove offrire un servizio molto più ampio (orientamento, consulenza, formazione ecc.) e dove ospitare eventi speciali (conferenze, presentazioni, concerti ecc.).

Intesa Sanpaolo decide di avviare progetti di Digital Signage e di Radio in store all’interno dei flagship stores, come supporto alle molteplici attività.

Intesa San Paolo identifica in M-Cube e Push Pull i partner idonei per la comunicazione digitale delle filiali Superflash.

Il progetto Superflash di Intesa Sanpaolo ha l’obiettivo di integrare l’esperienza dell’internet banking con quella della filiale.

L’offerta Superflash, infatti, si rivolge alla clientela giovane (18-35 anni) abituata forse di più alla banca on line che allo sportello fisico.

Per questo, quando Intesa Sanpaolo decide di aprire dei Flagship Store “Superflash” ha in mente un ambiente “a misura di giovani”: una banca a tutti gli effetti, ma anche un luogo di incontro, informazione, consulenza, ed eventi (concerti musicali, eventi sportivi, sfilate e incontri culturali). Le filiali Superflash sono state quindi realizzate con spazi aperti, postazioni computer e connessione wi-fi libera, musica in store e monitor.

Intesa San Paolo ha individuato M-Cube e PushPull come partners per le installazioni nei Superflash Flaghship stores: web radio e network digital signage.

In particolare, M-Cube ha sviluppato un sistema per garantire la corretta integrazione multimediale tra la radio in-store e il video in modo che il volume della musica trasmessa durante il giorno si riduca automaticamente nel momento in cui va in onda sui monitor un video con audio, come ad esempio un’intervista o un seminario.

Tramite il digital signage e la radio in-store Superflash ha raggiunto il suo obiettivo riuscendo ad integrare in modo omogeneo la comunicazione on e offline per offrire ai suoi clienti un servizio altamente informativo studiato per parlare ai giovani con il loro linguaggio.