ICMoving

Canale digital out of home di intrattenimento negli aeroporti

Cliente

Data

2010

Settori

Trasporti & Hospitality,

Soluzioni tecnologiche

Digital Signage,

M-CUBE PORTA L’INFOTAINMENT NEI MAGGIORI AEROPORTI ITALIANI

ICMoving, fondata nel 2009, mira a creare il primo network italiano di Outdoor TV negli aeroporti. Questo ambizioso progetto prevede una rete di monitor dove trasmettere contenuti video di alta qualità: notizie e informazioni locali, intrattenimento e pubblicità.

Il roll out è stato compiuto nel 2009, ma problemi legati alla gestione del network stavano rischiando di compromettere l’intero progetto.

IcMoving cercava un sistema in grado di soddisfare tutti i requisiti. Dopo un’approfondita ricerca, l’azienda individua in M-Cube il partner che può fornire la soluzione vincente, basata sul sistema software Scala.

C’è una cosa che accomuna tutti i passeggeri di tutti gli aeroporti: l’attesa prima dell’imbarco.

Il progetto Outdoor TV di ICMoving ha l’obiettivo di colmare proprio questo tempo di attesa con un network digital signage in grado di informare e intrattenere i passeggeri. Un mix di contenuti di alto livello: notiziari nazionali, informazioni locali, programmi di intrattenimento, rubriche di interesse generale e pubblicità, diffusi attraverso 170 monitor nei principali aeroporti italiani: un’audience potenziale che si avvicina ai 100 milioni di passeggeri all’anno.

La sfida era quella di gestire il network con un sistema in grado di declinare contenuti diversi/locali in ogni singolo aeroporto e monitor.

Dopo un’attenta ricerca di mercato, ICMoving ha individuato in M-Cube il partner in grado di fornire la soluzione vincente, basata sul software Scala, l’applicazione per digital signage più affidabile per gestire una serie illimitata di monitor posizionati in diverse location, senza alcuna perdita in qualità ed efficienza di segnale.

M-Cube è riuscita nel compito di trasferire il completo network di comunicazione di ICMoving nella nuova piattaforma in meno di un mese, riducendo al minimo qualsiasi forma di interruzione del servizio e sviluppando un nuovo concept grafico.

M-Cube si occupa di fornire il supporto tecnico e l’assistenza in remoto per il corretto funzionamento e aggiornamento dei palinsesti. I contenuti sono divisi in: 50% notiziari; 25% intrattenimento; 25% dei contenuti assegnato alla pubblicità. In quest’ultimo segmento, l’ottimizzazione del network ha dato risultati positivi immediati: i dati riportati da ICMoving mostrano un incremento del fatturato pubblicitario nel 2010 del 100% rispetto al 2009.

Grazie a M-Cube e al sistema Scala, abbiamo ridotto il malfunzionamento del network dell’80% rispetto al sistema precedente. Inoltre la facilità di controllo del network in remoto permette di reagire sul problema in modo tempestivo su qualunque punto, riducendo al minimo l’eventuale interruzione del servizio. Il concetto può essere applicato con successo a tutte le location di grossa affluenza, non solo negli aeroporti.

Marco Musacchio, direttore generale di ICMoving