M-Cube Magazine

IDENTITA’ GOLOSE MILANO, IL PRIMO CASE DI DIGITAL ENGAGEMENT NELL’ALTA CUCINA

È nato a Milano il primo Hub internazionale della gastronomia: Identità Golose Milano, un nuovo polo dell’alta cucina nel centro della città dove gustare i sapori di alcuni dei più grandi chef stellati provenienti da tutto il mondo accompagnati da un’esperienza di digital engagement unica nel settore ad opera di M-Cube.

Ma cos’è Identità Golose? Il congresso internazionale che da 15 anni racconta, in Italia e nel mondo, l’evoluzione della grande cucina e della pasticceria d’autore. Dopo essersi fatto conoscere al grande pubblico grazie al temporary restaurant Identità Expo, inserito all’interno di EXPO Milano 2015, l’idea, dicono i fondatori Paolo Marchi e Claudio Ceroni, era quella di “creare un nuovo placoscenico” che potesse riproporre e superare quanto di buono (in tutti i sensi!) fatto nel 2015.

È nato così Identità Golose Milano, il nuovissimo Hub internazionale della gastronomia inaugurato il 20 settembre scorso a Milano, in via Romagnosi 3, un luogo già topico della cultura della città meneghina, in quanto ex sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Questa nuova meravigliosa venue sarà aperta ogni giorno dell’anno e andrà a costituire un nuovissimo polo di attrazione per tutta la città di Milano. Per fare ciò si è resa ovviamente necessaria una ristrutturazione di tutto il complesso, pur nel rispetto delle volumetrie originali: è qui che è subentrata M-Cube, la quale, in stretta partnership con Samsung, ha collaborato a realizzare tutto il comparto tecnologico della struttura, fornendo le gigantesche pareti LED e realizzando la stupefacente applicazione interattiva della carta dei vini, una cantina virtuale che presenta al suo interno decine di bottiglie di vino pregiato da consultare comodamente utilizzando il proprio device telefonico come puntatore sul LED wall. Un’esperienza digitale, quest’ultima, che sin dalle prime battute dell’inaugurazione ha attratto molti degli ospiti presenti, a testimonianza di quanto il digital engagement, anche in un contesto luxury declinato però nella sua variante culinaria, sia una forma di comunicazione utile quando non indispensabile per regalare una vera esperienza d’acquisto…anzi, di gusto!

Il concept di Identità Golose è molto semplice e diretto. Menù fissi sia a pranzo che a cena, con la possibilità di sceglie anche alla carta, composti sul momento da chef internazionali ospiti a rotazione: nomi del calibro di Alessandro Bottura, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco per quanto riguarda la cucina nostrana, ma anche Annie Feolde, Sergey e Ivan Berezutskiy solo per citare alcuni degli chef da tutto il mondo che si alterneranno ai fornelli di Identità Golose Milano. Tutto questo, come se non bastasse per un’esperienza indimenticabile, è accompagnato dalla rotazione di contenuti digitali di altissima qualità sui maestosi LED wall Samsung, i più grandi mai installati in un ristorante di lusso, nonché dall’esperienza ludica della scelta del vino adatto alla propria cena tramite l’applicazione interattiva della carta dei vini creata da M-Cube.

Questo case è emblematico nel suo genere, proprio perché testimonia l’importanza che acquisisce un’esperienza digitale in-store strutturata per accompagnare il cliente finale, anche in contesto di alta ristorazione. Non ci resta che consigliare di recarsi a Identità Golose Milano per provare, anzi gustare, un’esperienza già unica al mondo che ha come ingredienti principali la cucina e…il digital engagement!

Andrea Fabbri

29 ottobre 2018

Newsletter

Cliccando “registrati” accetti di ricevere la newsletter bi-mensile di M-Cube

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing. Cliccando su “registrati”, accetti che le informazioni fornite siano trasferite e elaborate da Mailchimp. Mailchimp privacy practice..