M-Cube Magazine

DOVE SI ASCOLTA LA RADIO OGGI? LE ABITUDINI DEGLI ITALIANI SECONDO L’INDAGINE ANNUALE RadioTER

Dalle proiezioni elaborate partendo dal campione dell’indagine annuale Radio TER (90 mila intervistati) si stima che siano 35 milioni gli italiani che abitualmente ascoltano la radio ogni giorno. Significativo è che ben 19 milioni si sintonizzano solo fuori dalle mura domestiche, mentre 7 milioni solo in casa (gli altri 8 milioni ascoltano sia a casa a che fuori casa).

 

L’automobile è in assoluto l’ambiente “extra domestico” preferito da 24 milioni di italiani, ma tra i luoghi per l’ascolto della radio troviamo anche il posto di lavoro (per 3,5 milioni di italiani), i negozi (245 mila), i supermercati e i centri commerciali (212 mila). Curiosa la differenza di genere: se gli uomini rappresentano il 70% delle persone che ascoltano la radio sul luogo di lavoro, il dato si inverte nei negozi, nei supermercati e centri commerciali, dove invece il 70% è di sesso femminile.

 

Infine le professioni: la maggioranza delle persone che ascoltano la radio nel luogo di lavoro sono nelle categorie “operai, commesso, agricoltore”; “impiegato, insegnante” e “artigiano, commerciante”.

 

 

Ma quanti di questi lavoratori scelgono la radio preferita e l’ascoltano da soli (magari in cuffia) sul proprio posto di lavoro e quanti invece hanno dichiarato di ascoltare un’emittente radio che in verità è scelta da altri (datore di lavoro, store manager, direzione marketing ecc…) e che magari assomiglia ad una radio FM, ma in realtà non è nemmeno una vera e propria emittente di proprietà di un editore radiofonico?
Dalle risposte alle domande dell’indagine possiamo solo notare come siano stimati in 96mila gli italiani che ascoltano sul luogo di lavoro, ma che hanno dichiarato di ascoltare “un‘altra radio” rispetto alle più di 250 emittenti FM che potevano scegliere.

 

 

Chissà quante di queste “altre radio” non specificate, in realtà sono radio in store esclusive del brand, scelte dunque dalla direzione per essere trasmesse e ascoltate sul luogo di lavoro, in un negozio e in un supermercato/centro commerciale.
La ricerca non aveva questa finalità e lascia inesplorato il campo “altra radio”, ma per noi Music Provider l’indagine è ugualmente interessante, perchè misura l’abitudine degli italiani ad ascoltare la radio quando lavorano e anche durante gli acquisti e conferma che luoghi di lavoro, negozi, supermercati e centri commerciali sono ormai riconosciuti come veri e propri ambienti di ascolto.

 

Matteo Arrigoni, M-Cube

Fonti:

www.fm-world.it/news/ascolti-device-cambiano-le-scelte-del-pubblico

www.tavoloeditoriradio.it/dettaglio-dati

9 Marzo 2018

Newsletter

Cliccando “registrati” accetti di ricevere la newsletter bi-mensile di M-Cube

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing. Cliccando su “registrati”, accetti che le informazioni fornite siano trasferite e elaborate da Mailchimp. Mailchimp privacy practice..